stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Città di Nucetto
Stai navigando in : Le News
SEGNALAZIONE DANNI ALLUVIONE 2-3 OTTOBRE 2020

Eventi alluvionali del 2-3 ottobre 2020 - O.C.D.C.P. n. 710 del 9/11/2020

COMPILAZIONE MODULI RICOGNIZIONE DEI DANNI AL PATRIMONIO EDILIZIO, ALLE ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE ED ALLE ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE DEL COMPARTO AGRICOLO.

SCADENZA    11/12/2020

1. Premessa
A seguito della dichiarazione dello stato di emergenza per gli eventi del 2 e 3 ottobre 2020 (delibera del Cdm del 22 ottobre 2020 e O.C.D.P.C. n. 710 del 9 novembre 2020) si invitano tutti gli interessati a procedere con la
segnalazione dei danni subiti.

2. Tipologia di danni
I danni oggetto della presente segnalazione sono:
1- Danni al patrimonio edilizio privato (Modulo B1);
2- Danni alle attività economiche e produttive (Modulo C1 e Modulo C1_Agricoltura);

3. I danni oggetto di segnalazione sono:
3.1- Danni al patrimonio edilizio privato.
Le segnalazioni dei danni devono essere comunicate, dal privato, al Comune in corrispondenza
del quale si è verificato il danno mediante il Modulo B1 "Ricognizione dei danni subiti e domanda di
contributo per l’immediato sostegno alla popolazione", predisposto dal Dipartimento di Protezione
Civile (allegato alla presente). Si segnala che il modulo rappresenta sia una scheda di ricognizione danni
che una domanda per attivare le prime misure di immediato sostegno al tessuto sociale nei confronti dei
nuclei familiari la cui abitazione principale, abituale e continuativa risulti compromessa. Tali primi aiuti saranno erogati nel limite massimo di € 5.000,00 (art. 7, comma 3 O.C.D.P.C. n. 710/2020). Tali fondi
verranno stanziati in una successiva fase dal Consiglio dei Ministri, a ricognizione avvenuta.
La ricognizione dovrà essere condotta per tutte le abitazioni anche per quelle diverse dalla principale in
modo da avere subito un quadro completo dei danni. Per le domande di contributo dei danni alle
abitazioni principali andrà apposta la marca da bollo come previsto dalla modulistica, che potrà anche
essere apposta nel momento in cui saranno disponibili i fondi necessari. Per le abitazioni non principali,
trattandosi di una ricognizione, non è necessario apporre alcuna marca da bollo. Nel momento in cui saranno
stanziati i fondi, verranno definiti i criteri e si stabilirà quali danni ammettere a contributo.

3.2- Danni alle attività economiche e produttive.
Le segnalazioni dei danni devono essere comunicate, dall’impresa, al Comune in corrispondenza
del quale si è verificato il danno mediante il Modulo C1 predisposto dal Dipartimento di Protezione
Civile (allegato alla presente). Si segnala che il Modulo rappresenta sia una scheda di ricognizione
danni subiti che una domanda di contributo per l’immediata ripresa delle attività economiche e
produttive, sulla base di apposita relazione tecnica contenente la descrizione delle spese a tal fine
necessarie. Tali primi aiuti saranno erogati nel limite massimo di € 20.000,00 (art. 7, comma 3
O.C.D.P.C. n. 710/2020) .
Sempre a seguito della suddetta ricognizione, il Commissario delegato provvederà a definire i criteri e le
modalità attuative utili ai fini dell’istruttoria comunale per il riconoscimento dei contributi ai beneficiari.
Per le domande di contributo dei danni alle attività economiche e produttive la marca da bollo prevista
dalla modulistica potrà anche essere apposta nel momento in cui saranno comunicate le risorse
economiche disponibili.
La compilazione del Modulo C1_Agricoltura deve essere effettuata seguendo il documento "Istruzioni
per la compilazione del modulo C1 Agricoltura" allegato alla presente.
Per le aziende agricole, contestualmente alla presente procedura, è attiva ed in corso di definizione la
procedura di segnalazione ai sensi del Dlgs 102/2004 "Interventi finanziari a sostegno delle imprese
agricole, a norma dell'articolo 1, comma 2, lettera i), della legge 7 marzo 2003, n. 38". A tale proposito
si sottolinea che le due procedure sono indipendenti fra loro e seguono iter e tempistiche diverse.

Scadenze
- I privati e le imprese dovranno inviare i relativi Moduli compilati entro l’11/12/2020  al Comune di Nucetto - ufficio protocollo che sarà aperto al pubblico dalle ore 9 alle 12 dal lunedì a sabato.

I moduli già presentati sono validi, potranno comunque essere integrati o modificati presentando una nuova segnalazione, sempre nel termine della scadenza del 11/12/2020 

modulo B1 - danni privati
modulo C1 - danni imperse
modulo C1 - danni agricoltura
istruzioni C1 - agricoltura
modello aziende agricole
Comune di Nucetto - Via Nazionale, 75 -12070 Nucetto (CN)
  Tel: 0174.74112   Fax: 0174.74092
  Codice Fiscale: 00510590045   Partita IVA: 00510590045
  P.E.C.: nucetto@cert.ruparpiemonte.it   Email: nucetto@reteunitaria.piemonte.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.